Questo articolo non è al momento disponibile. Digita la tua email per essere immediatamente avvisato quando il prodotto sarà disponibile.







  • Elettronica In n. 238 - Settembre19

Elettronica In n. 238 - Settembre19

  • 8340-EI238
  • Disponibile
  • Prezzo: 6,00€
  • IVA esclusa: 6,00€

Rivista mensile in versione cartacea di 128 pagine a colori.

Sommario
  • Domotica per tutti
    Vediamo qualche applicazione pratica ottenuta usando le periferiche hardware disponibili sulla board CM3-Home. Seconda puntata.
  • Radar a microonde
    Rilevatore di movimento basato sull’effetto Doppler, realizzato abbinando un sensore specifico a un circuito che ne amplifica il segnale d’uscita.
  • Reti neurali con Arduino
    Sperimentiamo la nuova libreria per Neural Network con esempi applicativi basati su Arduino.
  • Mercury Bluetooth Moodlamp
    Costruiamo una lampada di cui impostare via Bluetooth il colore desiderato tramite un’apposita App. Il progetto è basato su Mercury System, nato per lo sviluppo di applicazioni di connettività e IoT.
  • Telecontrollo con GSM shield
    Emuliamo i telecontrolli della serie TDG utilizzando il GSM Shield.
  • Raspberry Pi 4: la storia continua
    Dopo le dichiarazioni che davano una nuova uscita di Raspberry Pi non prima del 2020, a sorpresa viene rilasciata la quarta versione del microcomputer. Ma è ancora da considerare micro?
  • Nextion: il touch screen
    Schermi LCD touch a colori ed elevate prestazioni possono funzionare con Arduino: ecco come usarli.
  • Power Meter RF
    Realizziamo un ottimo misuratore di potenza dei segnali radio impiegabile sia al banco che sul campo. Seconda e ultima puntata.
  • Generatore di funzioni
    Strumento da banco capace di generare onde sinusoidali, quadre, rettangolari, triangolari e a dente di sega. Lavora a una frequenza compresa fra 50 Hz ed oltre 5 kHz ed è basato con l’ICL8038, un chip in grado di svolgere tutti i compiti richiedendo pochissimi componenti esterni.
  • Scheda relé per Raspberry Pi
    Dispone di 8 relé comandabili tramite altrettante linee digitali optoisolate oppure da Raspberry Pi, per la quale è previsto sia l’alloggiamento a bordo sia la connessione mediante l’header dei GPIO.
  • Il mondo dell’Internet of Things
    Dopo aver introdotto l’argomento IoT, vediamo come si può utilizzare l’infrastruttura di rete WiFi per far comunicare dispositivi domestici.